Néo: MAGNIFICI
facebook Stampa

FOTOGRAFIA:
PREMI E INIZIATIVE IN EUROPA


Nell’era del photosharing è sempre più dura vivere come fotografi, specie per quelli più orientati al lato artistico. Però la fotografia non conosce barriere e si può trovare la propria via ovunque. Ecco una rassegna di cosa offrono alcuni paesi europei insieme alla scelta di tre nuove promesse

GERMANIA

Il Premio Europeo di Fotografia in Architettura (Europäischer Architekturfotografie-Preis) assegna 6.000€ su uno specifico tema. Quello del 2013 s’intitola In primo piano | Focus di attenzione. Il concorso fotografico verrà associato successivamente ad una grande mostra e documentato in un catalogo. La quota di partecipazione è di 50 €.
Altro premio per giovani fotografi è Jugendfotopreis.de, il premio tedesco della gioventù che fotografa viene assegnato ogni anno a giovani fotografi che non hanno più di 25 anni.
Gute Aussichten è un progetto che mira ad aiutare i giovani fotografi tedeschi per trovare la loro strada verso il pubblico.
Un sito dedicato allo studio della fotografia in Germania, che vede come principali protagonisti gli studenti e fornisce utili consigli per trovare finanziamenti.
Poi c’è www.bff.de, sito Web del BFF, la Federazione dei Freelance Foto-Designers.
Tra gli artisti emergenti troviamo Nicola Roman Wallbeck, dal bianco e nero a colori, dalla fotografia di posa alla streetphoto, dal design ai murales, diversa la tecnica, diversi i soggetti, un occhio in costante cambiamento, e Felix Reichert, di cui vediamo un video.

Emergente 1: FELIX REICHERT (Durata 5 minuti)

Non solo fotografie per Felix Reichert…

FRANCIA

Tendenze contemporanee della Giovane Fotografia è una esposizione collettiva di fotografi francesi organizzata dalla Bloo Gallery. Quattro differenti approcci illustrati dal lavoro di quattro giovani artisti: l’arte concettuale e plastica di Aurélie Pétrel, lo sguardo da documentarista di Karim Kahl, il mondo fittizio di Delphine Balley, l’energia spirituale e l’animo poetico di Julien Guinand. Con 135 gallerie ed editori provenienti da una ventina di Paesi diversi Paris Photo presenta il meglio della fotografia, dalle origini ai nostri giorni. Ricchezza e vitalità della creazione fotografica sono messe in mostra ogni anno al Grand Palais.

ITALIA

Un concorso che ricerca e premia esordienti artisti dello scatto fotografico e tra i più celebri d’Italia è il Premio Canon Giovani Fotografi, presieduto da Denis Curti e una giuria che varia ogni anno e vede partecipe i nomi più prestigiosi del panorama artistico. Leica Lab è il laboratorio per professionisti e appassionati che ha promosso contest di successo come 24x36, un progetto volto a scoprire i nuovi talenti della fotografia italiana, come Stefano Broli. Ogni foto è legata a uno stato emozionale. Nei suoi racconti fotografici, troviamo lo sviluppo di un'idea narrativa.
Oltre Broli, tra gli emergenti segnaliamo Luca Campigotto, con uno stile che ricorda Gabriele Basilico. Come ha scritto di lui W. Guadagnini: «[...] le sue fotografie slittano ben presto in un'altra dimensione, che è quella dell'immaginario. Un immaginario che davanti allo spettacolo naturale cerca non un altro da sé, né la conferma delle proprie certezze, ma i modi per rendere visibile la dismisura dell'emozione».

Emergente 2: STEFANO BROLI (Durata 2:07 minuti)

Ghosts of London. Il portfolio di Stefano Broli dedicato ai fantasmi di una Londra in Black&White.

ESTEUROPA

A Budapest, il top per un fotografo emergente è ottenere un'esibizione alla Mai Manó Ház, ex abitazione e studio di un importante esponente magiaro dell'ottava arte, vissuto tra '800 e '900. Oggi, l'edificio ospita l'Hungarian House of Photography, che accoglie  mostre temporanee di giovani fotografi, allestisce percorsi a tema e dispone di un'ampia sala di posa. Quest'ultima, illuminata a giorno con luce naturale e decorata dagli affreschi originali usati da Mai Manó per i suoi ritratti, è tra le più belle d'Europa, tuttora usata per sedute fotografiche.
Credono nell'iniziativa personale Raya Rayax e Rosie Eisor, le due artiste bulgare ideatrici di Edno, la “zine” (una rivista redatta dai fan per i fan) di arte fotografica distribuita a mano e dai contenuti cento per cento visual. “Ci piace il fatto di affiancare i nostri lavori a quelli dei colleghi che stimiamo di più”, spiegano le due amiche. Senza dubbio a motivarle c'è ben altro che il semplice desiderio di farsi conoscere. Per rendervene conto volate alla pagina “Design” di questo numero!
Sul portale urbanpunk.org la ricerca di talenti è favorita dal photo sharing. Si tratta di una sorta di Pinterest tutto bielorusso, con gli artisti elencati nella colonna di destra e nove categorie artistiche, tra cui foto, vintage e grafica.
Di solito è la fotografia a incontrare l'editing digitale, ma stavolta il processo si è invertito. Marcel Pirosca, laureato a Cluj-Napoca (Romania) nel 2007, era appassionato di manipolazione digitale e grafica. L'incontro con una Reflex ha completato il quadro. Oggi ha un suo studio professionale a Los Angeles e si sbizzarisce in progetti fotografici a dir poco fuori dal comune.

Emergente 3: MARCEL PIROSCA (durata: 8 minuti)

Marcel Pirosca insegna la sua arte.




Altri articoli di questa enews
Nèo

Libera Von Rubens

Italia

Katinka Saltzmann

Germania

Diana Belova

Russia

Stefano Capilupi

Russia

Maria Carmela Campolongo

Spagna

Maria Cristina Locuratolo

Francia

Francesco Piccinelli

UK

Claudia Leporatti

Est Europa